Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


Quella Cina che prega in latino

di Renata Pisu

A Pechino, da quando hanno riaperto la Cattedrale di Nandang che all' epoca della Rivoluzione culturale era stata chiusa e trasformata in un deposito di ferraglie, vado spesso in chiesa la domenica a sentir messa. Mi piace sentire la messa in latino, come quando ero bambina: i preti cinesi la dicono ancora in latino perché loro sono una Chiesa a sé, la Chiesa nazionale patriottica cinese che non ubbidisce al Vaticano e ai suoi dettami e che quindi non si è nemmeno adattata alla modernizzazione della messa in lingua nazionale.

leggi tutto        

Ricci's Lesson to a Modern Missionary

di Mark White

statue of Matteo RicciA Jesuit friend gave me his copy of Generation of Giants, by George H. Dunne, S.J., not long ago and told me that this history of the Jesuit mission in China in the 15th and 16th centuries reveals a particularly great hour in the saga of Jesuit history. Indeed it does; that much I really already knew. But in reading the book, I have come to see that the lives of the wonderful "friends in the Lord" who made up the Christian Church in China are more than an artifact to be cherished by Jesuits.

leggi tutto