Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


Il Celeste Impero si sveglia con Ricci

di Gerolamo Fazzini

Da Pechino a Macerata rinascita di iniziative sul grande missionario sinologo, simbolo della nuova apertura politica della Cina al mondo La città natale inaugura un Istituto con biblioteca, sito Internet ed esposizione Nel 2003 la mostra sui Ming

imb.vizzavi,it

leggi tutto