Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


Una sala della Biblioteca Nazionale di Taipei intitolata a Padre Matteo Ricci

Eventi per il quarto centenario della morte del gesuita maceratese

Verrà inaugurata il 17 aprile presso la Biblioteca Nazionale di Taipei una grande sala di lettura intitolata a padre Matteo Ricci ("Li Madou Dushu Shi"): tutte le opere e le documentazioni in essa contenute verranno messe a disposizione di lettori e ricercatori. L'inaugurazione sarà accompagnata da una conferenza del sinologo belga Nicolas Standaert.

In contemporanea verrà inaugurata, in uno spazio adiacente, una mostra dedicata al gesuita maceratese e ai luoghi da lui attraversati: la mostra è organizzata dalla stessa Biblioteca Nazionale con l'appoggio dell'Istituto Ricci di Taipei per gli Studi Cinesi e dall'Ufficio Italiano di Promozione Economica, Commerciale e Culturale.


Fonte:

Padre Matteo Ricci

25 marzo 2010