Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


Celebrazioni del IV centenario di p. Matteo Ricci

di Redazione del ilmascalzone.it

Esposizione a palazzo Buonaccorsi, Macerata Concorso Scuole della Provincia di Macerata hanno partecipato 30 scuole, oltre 100 classi, più di 2000 studenti

Nel corso della II Giornata dell’Amicizia si è svolta la premiazione del concorso rivolto agli studenti delle scuole dell’Infanzia Primaria e Secondaria di primo grado, nato in collaborazione tra la Diocesi di Macerata-Tolentino- Recanati-Cingoli-Treia e l’Associazione Italiana Maestri Cattolici. L’iniziativa rivolta alle scuole che fanno capo alla Provincia di Macerata ha proposto ad allievi e docenti la possibilità di produrre aquiloni, un gioco dell’oca e delle cards ispirate alla vita e allo stile missionario di P. Matteo Ricci al fine di promuovere una cultura dell’inclusione, sviluppare la conoscenza dei valori umani ed etici, accrescere le capacità di creare insieme, condividendo conoscenze ed esperienze personali.
Con una straordinaria partecipazione più di 30 scuole, per un totale di oltre cento classi e duemila studenti, hanno aderito all’iniziativa, dimostrando come la rilevanza di p. Matteo Ricci sia stata non solo riconosciuta dagli istituti scolastici, ma anche incardinata all’interno delle prassi e dei programmi in un contesto provinciale. I lavori pervenuti hanno piacevolmente stupito la Commissione per l’accuratezza e l’alta qualità non solo grafica – alcuni potrebbero essere già riprodotti a stampa – ma anche di contenuti, a dimostrazione di una fase di studio approfondito che ha preceduto la fase creativa.

I lavori sono stati premiati alle ore 9.30 di oggi sabato 8 maggio all’Auditorium S. Paolo, dove gli studenti ed i docenti hanno partecipato a laboratori didattici di cultura cinese organizzati dall’Associazione Li Madou di Perugia.

L’esposizione degli elaborati è stata inaugurata a Palazzo Buonaccorsi da S. E. Mons. Claudio Giuliodori e dalle autorità cittadine alle ore 9.15 di oggi sabato 8 maggio. La mostra sarà visibile sabato 8 e domenica 9 maggio dalle ore 10.00 alle 18.00. A corredo dell’esposizione sono visibili anche alcune foto di Macerata scattate dagli studenti cinesi in visita presso l’Accademia delle Belle Arti di Macerata e opere a tema ricciano realizzate dagli allievi dell’Istituto d’Arte G. Cantalamessa di Macerata.

Si ricorda un altro appuntamento, per domenica 9 maggio: la celebrazione della Santa Messa trasmessa in diretta su RAIuno da Macerata – Cattedrale di San Giuliano (diretta con inizio alle ore 11): in allegato scheda informativa e Omelia di S.E. mons. Claudio Giuliodori (sotto embargo, fino al momento in cui viene pronunciata)

Per ulteriori informazioni sulle iniziative in programma: www.pmatteoricci.it


Fonte:

ilmascalzone.it

8 maggio 2010