Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


Cultura: Macerata, al via progetto 'Leopardi e la Cina'

Il canale privilegiato che, nel nome di Padre Matteo Ricci, si e' aperto tra la Cina e le Marche potra' presto favorire la conoscenza nel Paese asiatico anche di Giacomo Leopardi. Cio' grazie ad un progetto predisposto dalla Provincia di Macerata in collaborazione con il Centro nazionale di studi leopardiani di Recanati (Macerata). Nella giornata inaugurale della mostra su Padre Matteo Ricci, che ha aperto oggi i battenti al museo di Nanchino, si legge in una nota, si sono svolti nella citta' cinese diversi incontri bilaterali tra autorita' italiane e cinesi.

Uno di questi tavoli tecnici, a cui e' intervenuta Maria Grazia Vignati, assessore alla Cultura della Provincia di Macerata, ha riguardato i settori turistico-culturali in cui sono state presentate diverse iniziative da sviluppare nei prossimi mesi anche per l'Anno culturale della Cina in Italia. Interesse da parte delle autorita' della Provincia cinese di Jiangsu ha suscitato il progetto presentato dall'assessorato provinciale ai Beni culturali di Macerata che riguarda 'Leopardi e la Cina' e che che prevede la traduzione integrale in lingua cinese dello 'Zibaldone' e dei 'Canti' con la pubblicazione di edizioni bilingue. Per i 'Canti', il progetto prevede anche la pubblicazione bilingue in Internet.

Di questo progetto, si continuera' a parlare a Macerata il 24 giugno in occasione di una visita di rappresentanti della Provincia dello Jiangsu e dell'Universita' di Nanchino. Tra le proposte discusse, c'e' anche la possibilita' di realizzare una produzione italo-cinese per una fiction su Padre Matteo Ricci, progetti di cooperazione nel campo dello spettacolo e di sviluppo di relazioni tra istituti scolastici.


Fonte:

Libero-News .it

3 giugno 2010