Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


L'opera di Matteo Ricci ispira l'estro degli artisti

Il tema dell’amicizia ha ispirato gli artisti le cui opere saranno esposte fino al 12 settembre nel museo di palazzo Buonaccorsi. Ieri è stata presentata la mostra 'In Opera 2010-Sulle orme di Padre Matteo Ricci' dal vescovo Claudio Giuliodori e da Paola Ballesi, curatrice dell’esposizione. "Padre Matteo Ricci - ha ricordato il vescovo - ha introdotto in Cina la tecnica della pittura a olio, c’è quindi in questo grande gesuita uno spazio all’arte".

La mostra è divisa in due sezioni. La prima è composta da 46 opere d’artisti accreditati e storicizzanti nel sistema dell’arte contemporanea, invitati a partecipare con una propria opera dal Comitato scientifico presieduto dal direttore dei Musei Vaticani. La seconda, composta da più di una cinquantina d’opere, riunisce una selezione d’artisti contemporanei, le cui opere sono state selezionate da un’apposita commissione.

"E’ stato un successo - ha ricordato il vescovo - di adesioni, siamo stati costretti ad ampliare gli spazi dedicati alla mostra". Un ringraziamento alla Fondazione Carima, a Macerata Musei e a tutti gli enti che hanno sostenuto l’iniziativa. Tra le opere in mostra anche una di Dante Ferretti, un bozzetto per una scenografia del film in corso di preparazione di Martin Scorsese.

Gli artisti vincitori nella Categoria under 40: Federica Amichetti, 'Amicizia dove sei?', Videoinstallazione, inchiostro e matita; Pamela Aquili, L’amico Fedele, Olio su tela; Madalin Ciuca, Senza titolo, Olio su tela; Francesca Gentili, Senza titolo, Olio su tela; Kei Nakamura, Il sorriso, Travertino rosa; Elvis Spadoni, E’ venuto in Cina per farsi degli amici; China e matita su carta.

I premiati nella Categoria over 40: Guido Armeni, Unione di civiltà, Marmo bianco di Carrara, marmo nero del Belgio e acciaio inox; Sirio Bellucci, La luna e i falò, Acrilico su tela; Paolo Gubinelli, Senza titolo, Graffi su carta; Lanfranco Lanari, Per abbattere i muri e costruire ponti, Acquaforte su rame; Giuliano Mammoli, Io-Tu, Tecnica mista su lamiera zincata; Marina Mentoni, Senza titolo, Olio su tela.