Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


Germania: Chinese in Europe - Trends and catholic perspective

VIII Colloquium Cina-Europa: i cinesi nel continente europeo Freising (Germania), 16 -19 ottobre 2010

L'ottava edizione dell' "European Catholic China Colloquium", organizzato dal China-Zentrum di Sankt Augustin, avrà come tema l'integrazione sociale e religiosa dei cinesi nel continente europeo ("Chinese in Europe - Trends and catholic perspectives"). La presenza attuale dei cinesi in diverse nazioni europee, le tendenze per il futuro e le risposte della Chiesa, saranno i temi affrontati e approfonditi da relazioni, lavori di gruppo, incontri su argomenti specifici. Ad aprire il Colloquio saranno p. Eric Englert, OSA, Presidente di Missio Munch e del China-Zentrum, e p. Anton Weber, SVD, Direttore del China-Zentrum. Seguirà quindi il discorso dell'Arcivescovo di Monaco, Mons. Reinhard Marx, sul tema "La Dottrina sociale cattolica nell'ambito del contesto delle sfide globali". Nell'ambito delle 6 sessioni di lavoro previste, prenderanno la parola docenti universitari, esponenti del mondo cinese e rappresentanti delle organizzazioni cattoliche europee che cooperano con la Cina, oltre a membri delle chiese protestati e ortodosse d'Europa. Nella sessione finale, dedicata all'impegno e alla solidarietà viste dalla prospettiva europea e da quella cinese, sono previsti gli interventi dell'Arcivescovo Agostino Marchetto, già Segretario del Pontificio Consiglio per la pastorale dei Migranti, e di p. Pietro Cui Xingang, responsabile della Cei per i cattolici cinesi in Italia. Nell'ambito dei lavori sarà riservato uno spazio particolare all'analisi dell'esperienza di p. Matteo Ricci, nel 4° centenario della morte.

Scritto da Agenzia Fides - SL


Fonte:

Scalabriniani

16 settembre 2010