Dialogo è accettare l'altro come è e come egli stesso si definisce e si presenta a noi, di non cessare di essere se stessi mentre ci si confronta con il diverso, di essere consapevoli che la nostra identità esce arricchita e non sminuita da chi di questa identità non accetta alcuni elementi, magari anche quelli che noi riteniamo fondamentali. La riconciliazione è possibile, tra i cristiani e nella compagnia degli uomini. (Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose)


La delegazione 'Via della Seta' in visita in Regione

Una folta delegazione cinese in viaggio lungo l’antica Via della Seta è in visita nelle Marche. Il viaggio, iniziato in auto lo scorso 8 agosto da Xi'an, è finalizzato a far riconoscere la Via della Seta come patrimonio Unesco.

Dopo la tappa di Atene, la delegazione composta tra gli altri da giornalisti di carta stampata ed emittenti tv, è arrivata questa mattina ad Ancona (prima tappa italiana) dove è stata ricevuta dal presidente della Regione Gian Mario Spacca, per poi proseguire verso Macerata, città natale di Matteo Ricci, di cui proprio quest’anno si celebra il 400° anniversario della morte. E proprio nel segno di Matteo Ricci è stato il saluto del presidente Spacca. “Benvenuti nella terra di Li Madou”, ha detto. Il valore che questa figura riveste in Cina è del resto dimostrato dallo straordinario successo riscosso dalla mostra itinerante “Matteo Ricci. Incontro di civiltà nella Cina dei Ming”, promossa dalla Regione Marche in Cina. Un vero e proprio evento in questo Paese testimoniato dalle circa 500 mila persone che vi hanno partecipato nelle tre tappe di Pechino, Shanghai e Nanchino, con la quarta tappa di Macao voluta e finanziata dalle autorità locali, a testimonianza dell’apprezzamento riscontrato.

“Il 2010 – ha sottolineato il presidente Spacca – è stato particolarmente proficuo per le relazioni tra la nostra regione e la Cina. Numerose le occasioni di incontro e confronto tra le nostre comunità, in questo che è l’anno culturale della Cina in Italia, l’anno delle celebrazioni per Padre Matteo Ricci e il quarantennale delle relazioni tra Italia e Cina. Accogliere oggi una rappresentanza del popolo cinese, che ha intrapreso un lunghissimo viaggio per unire simbolicamente i Paesi attraversati dalla Via della Seta in un percorso ideale all’insegna del dialogo tra i popoli e le culture, testimonia una volta di più il grande affetto e l’amicizia che legano Marche e Cina”. Dopo la visita nella nostra regione, il viaggio proseguirà per Venezia, la Toscana e si concluderà a Roma, il 27 settembre prossimo.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it
Questo è un Comunicato Stampa inviato il 19/09/2010 pubblicato sul giornale del 20/09/2010


Fonte:

Vivere Ancona

20 settembre 2010